Sport & Moda – I tatuaggi: Maori è trendy

maoritattoo.jpg

Simbolo trasgressivo, elemento caratterizzante di certe culture ed emblema di marinai e carcerati, i tatuaggi hanno assunto negli ultimi anni una connotazione sempre più modaiola e glam (come amano dire quelli che parlano stilish e fashion). In parole povere, vip e meno vip non si fanno mancare almeno un tattoo sul proprio corpo. E, nell’ultimo periodo, il tatuaggio più di moda è quello legato alla comunità maori, ai nativi neozelandesi, insomma, alla cultura All Blacks.

A dimostrazione di come il fenomeno All Blacks ormai colpisca anche chi non ha mai visto un incontro di rugby, come l’immaginario collettivo sia stato permeato da quei disegni tribali che si rifanno a una cultura lontana, basta vedere come, oggi, siano proprio questi tattoo polinesiani i più gettonati in Italia e nel mondo. Anche tra i vip. Iniziò, anni fa, Mike Tyson (cui vanno gli auguri più sentiti per la tragedia che lo ha colpito in queste ore, sperando di avere notizie positive), poi lo seguì Robbie Williams, oggi lo ritroviamo su tanti attori e sportivi, sia ovali sia non. Ecco alcuni esempi.

tyson.jpg robbiewilliams.jpg beckham.jpg newzealand_maori-tattoo.jpg

Flavell_tattoo.jpg haletpole.jpg sonnybill_williams.jpg locicero.jpg

Inoltre, una recente indagine ha testimoniato che il 33% delle donne tradirebbe il proprio marito non con un calciatore, un attore o un altro personaggio famoso, ma lo farebbe volentieri con un rugbista tatuato, che esprime, secondo loro, il miglior mix tra bellezza, erotismo e carisma. Insomma, i cosiddetti metrosexual alla Beckham non vanno più di moda, ora le donne, secondo i ricercatori, cercano braccia possenti e tatuate, petti villosi e polpacci muscolosi. Insomma, vogliono un rugbista. Possibilmente non patinato...

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: