Rugby&Solidarietà - A Perugia scende in campo il mito Zinzan Brooke

BROOKE_Zinzan.jpg

Al di là delle polemiche degli ultimi giorni e al tentativo di dare un'immagine violenta e becera del rugby, la palla ovale si dimostra sempre sensibile e vicina a chi ha problemi. E lo dimostra anche grazie ai grandi campioni, pronti e disponibili a regalare la propria fama e il proprio tempo a progetti belli e importanti. Come quello dell'Associazione Rugby4Us, un’associazione che promuove il rugby quale strumento di integrazione tra bambini con disabilità mentali o difficoltà sociali, che vedrà questa domenica, a Perugia, un testimonial d'eccezione. Il mitico numero 8 degli All Blacks, Zinzan Brooke.

Domenica 24 maggio, infatti, in occasione del Torneo "40mo anniversario del Perugia Rugby", presso l’area Percorso verde Campo da Rugby di Perugia, verrà presentata la RUGBY4US, un’associazione che promuove il rugby quale strumento di integrazione tra bambini con disabilità mentali o difficoltà sociali.
Testimonial della RUGBY4US sarà una leggenda della storia del rugby mondiale, l‘ex capitano degli All Black Zinzan Brooke, che arriverà appositamente per appoggiare la causa della Associazione, seguirà in campo il gioco delle squadre, ricoprendo in particolare il ruolo di tutor di un ragazzino della Under 9 che ha iniziato a giocare quest’anno nel Perugia Rugby. A seguire Brooke scenderà in campo con la squadra RUGBY4US, una selezione a inviti formata da giocatori Over 35 che hanno militato nei massimi campionati italiani. Ovviamente Brooke vestirà la maglia nr 8, quella con cui ha deliziato per anni gli appassionati di tutto il mondo. La partecipazione di questo campione non sarà, però, limitata a domenica. Infatti Brooke, compatibilmente ai suoi impegni, seguirà la squadra nelle attività benefiche anche in futuro.
Per chi non conoscesse Zinzan Brooke, qui la breve scheda che feci ormai un anno e mezzo fa.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: