Rugby femminile - Le azzurre cadono in Svezia, i mondiali si allontanano

PINO0516.JPG

Una meta allo scadere della Svezia padrona di casa costa all’Italdonne di Ermolli e Granatelli la sconfitta per 16-14 nella prima giornata del Trofeo FIRA giocata oggi a Stoccolma. Parte male, anzi malissimo, l'avventura delle azzurre nel torneo svedese che vale per la qualificazione ai prossimi mondiali del 2010. Una sconfitta che arriva proprio in extremis, dopo un'ottima rimonta delle italiane, ma che ora complica terribilmente la strada italiana verso la world cup. E, dispiace dirlo, una nuova sconfitta per una nazionale italiana contro una nazione non certo di primo piano. (Foto Pino Fama)

Una sconfitta che brucia, arrivata allo scadere del match, e che – essendo il trofeo FIRA valido quest’anno per la qualificazione alla Women Rugby World Cup dell’anno prossimo - rischia di compromettere seriamente il cammino di Paola Zangirolami e compagne verso “Londra 2010”.

La Svezia, determinatissima davanti al pubblico di casa e decisa a partire col piede giusto per staccare il biglietto per i Mondiali, ha saputo sfruttare al meglio i punti deboli di un’Italia indebolita da assenze pesanti ma che, nonostante tutto, aveva reagire alla partenza-lampo delle svedesi, portatesi subito in vantaggio 11-0. Le azzurre, con tre piazzati dell’apertura Veronica Schiavon, avevano ridotto dapprima lo svantaggio sino all’11-9 e, a meno di un quarto d’ora dal termine, si erano portate in vantaggio grazie a capitan-Zangirolami, brava a capitalizzare una veloce manovra dei trequarti. Sull’ultima offensiva del XV scandinavo però le italiane si facevano sorprendere, consegnando la partita e buona parte delle speranze di qualificazione ai mondiali nelle mani della Svezia.

Mercoledì, ad Enkopng, seconda giornata contro la Germania: obbligatorio fare risultato per continuare a sperare.

Stoccolma, 17 maggio 2009
Trofeo FIRA – qualificazioni WRWC, I turno
SVEZIA – ITALIA 16-14
Svezia: Lundin; Westin-Vines, Johansson-Geibat, Andersson, Lindholm; Andersson-Halle (cap), Ryberg; Ygge, Osterberg, Berntsson; Bjorkman, Boman; Ohman, Lind, Salin
Italia: Cioffi; Pennetta, Zangirolami (cap), Peron, Bruno; Schiavon Ve., Barattin; Barbini, Campanella, Este; Pettinelli, Gai; Sanfilippo, Brennon, Cucchiella
Marcatori: p.t. 6’ cp. Andersson-Halle (3-0); 13’ cp. Andersson-Halle 6-0; 19’ m. Ygge (11-0); 23’ cp. Schiavon Ve. (11-3); 29’ cp. Schiavon Ve. (11-6); s.t. 3’ cp. Schiavon Ve. (11-9); 27’ m. Zangirolami (11-14); 40’ m. Westin-Vines (16-14

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: