Argentina-Italia: fischio d'inizio alle ore 20. Intanto parlano gli allenatori...

argentinalagrime.jpg

Questa sera, fischio d'inizio alle ore 20, Argentina e Italia si incontreranno a Cordoba per l'ultimo test match della stagione per gli azzurri e i Pumas. La partita verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 2 o potrà venir seguita in diretta testuale qui, su Rugby 1823. A poche ore dal fischio d'inizio, ecco cosa si aspettano da questo incontro i due tecnici e Roncero, capitano dell'Argentina.

"Un buon  risultato, per noi – ha sorriso il ct Nick Mallett – sarebbe ovviamente la vittoria. Abbiamo disputato una buona partita contro il Sudafrica e adesso siamo in Argentina per cercare di fare risultato, consapevoli che come sabato scorso ci attende una partita carica di insidie. Il ranking, del resto, parla chiaro: noi siamo undicesimi, l'Argentina è terza".
I Pumas ritrovano per la sfida di domani il talentuoso mediano d'apertura Hernandez. "Hernandez - ha ribadito Nick Mallett – è a mio avviso, insieme a Dan Carter, il numero dieci più forte al mondo in questo momento. Ma è l'Argentina nel suo complesso a essere un'eccellente squadra, come dimostra la medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali".
Santiago Phelan, ct dell'Argentina, sa cosa aspetta i suoi giocatori questa sera, ma sa anche di avere una rosa di prima classe. "Sarà una partita molto intensa e combattuta, mi aspetto grande fisicità tanto da parte nostra che degli italiani. La chiave della partita sarà la lotta tra i due pacchetti di mischia, la contesa del pallone per offrire ai trequarti palloni di qualità. Veniamo da una buona settimana di allenamenti a Cordoba e siamo fiduciosi. Vogliamo migliorare il nostro gioco rispetto alle due partite di inizio giugno con la Scozia, mantenere il controllo del gioco e cercare di dominare la partita".
"L'Italia cresce anno dopo anno e, con Nick Mallett in panchina, sta compiendo ulteriori passi avanti. In Sudafrica hanno fatto una buonissima partita e arrivano da un Sei Nazioni più che convincente. Non ci sono dubbi che per noi sabato sarà durissima". Così Rodrigo Roncero, capitano dell'Argentina, sintetizza alla vigilia del test-match l'importanza dell'impegno. Insomma, massimo rispetto da entrambi gli schieramente, ma la volontà ferrea di vincere la partita. Per il ranking, ma soprattutto per l'orgoglio.

Cordoba, Estadio Olimpico – sabato 28 giugno 2008
Test-match, ore 15.00 locali  - diretta Sky Sport 2 ore 20.00 italiane

ARGENTINA – ITALIA
Argentina: Stortoni; Borges, Bosch, Avramovic, Agulla; Hernandez, Vergallo; Leguizamon, Galindo, Durand; Lozada, Carizza; Gomez, Tejeda, Roncero (cap)
a disposizione: Gambarini, Ledesma, Stuart, Campos, Lalanne, Aramburu, Senillosa
All. Phelan
Italia: Marcato; Robertson, Bergamasco Mi., Garcia, Pratichetti M.; McLean, Picone; Parisse S. (cap), Bergamasco Ma., Sole; Del Fava, Dellapè; Nieto, Ongaro, Rouyet
a disposizione: Ghiraldini, Moreno, Reato, Zanni, Canavosio, Patrizio, Pavan R.
All. Mallett
Arbitro: Goddard (Australia)

I precedenti
Giocate 14 Vittorie Italia 4 Pareggi 1 Vittorie Argentina 9

Argentina - Italia 24-6   Mendoza 09.06.2007 TM
Italia - Argentina 16-23 Roma 18.11.2006 TM
Italia - Argentina 22-39 Genova 19.11.2005 TM
Argentina - Italia 29-30 Cordoba 17.06.2005 TM
Argentina - Italia 35-21 Salta 11.06.2005 TM
Italia - Argentina 6-36   Roma 16.11.2002 TM
Argentina - Italia 38-17 Buenos Aires 14.07.2001 TM
Italia - Argentina 23-19 Piacenza 07.11.1998 TM
Italia - Argentina 18-18 Lourdes 22.10.1997 Coppa Latina
Argentina - Italia 26-6   Tucuman 17.10.1995 Coppa Latina
Italia - Argentina 31-25 East London 04.06.1995 RWC '95
Argentina - Italia 21-16 Buenos Aires 24.06.1989 TM
Argentina - Italia 25-16 Christchurch 28.05.1987 RWC '87
Italia - Argentina 19-6    Rovigo 24.10.1978 TM
 

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: