Milano sogna in grande. Parola di Amatori

2008-04-13%20Amatori-Calvisano%20619%20Marcello%20Cuttitta.jpg

Il rugby di provincia è romantico, si rifà alla tradizione più profonda e radicata della palla ovale nostrana. Ma, guardando alla storia di questo sport, sono anche alcune metropoli a essere delle pietre miliari del rugby azzurro. Una di queste è Milano, pluriscudettata ma da troppi anni costretta a soffrire nel limbo delle serie minori. Ma oggi c'è la volontà di cambiare. Profondamente.

Domenica l'Amatori Milano sfiderà nella partita di ritorno dei playoff di Serie B il San Gregorio, dovendo ribaltare il 23-18 subito all'andata. Passaggio obbligato per un futuro più roseo del rugby nella metropoli meneghina, ma solo il primo passo verso qualcosa di più grande.

Ieri l'allenatore Marcello Cuttitta ha incontrato la stampa. Per parlare del match di domenica e, soprattutto, per spiegare i programmi futuri. Rugby 1823 c'era e domani pubblicherà il video degli interventi, che possono essere un ottimo spunto per discutere del rugby meneghino e dell'importanza delle metropoli nella geopolitica ovale italiana. Nel frattempo, e spero che gli amici di San Gregorio non me ne vogliano, lancio un grande in bocca al lupo ai ragazzi di Cuttitta. Domenica Rugby 1823 sarà al Giuriati (calcio d'inizio alle ore 16.30) a documentare la partita che potrebbe riportare Milano nel grande rugby

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: