Irlanda, Munster e Leicester Tigers, balletto di panchine

Declan_Kidney_Munster_coach_597793.jpgdalai_lama.jpg

Con la stagione che volge al termine iniziano le voci e le certezze sul mercato degli allenatori dell'anno prossimo. La prima certezza arriva dall'Irlanda, dove Declan Kidney, coach del Munster, è stato nominato nuovo tecnico della Nazionale dei tutti verdi. Ma anche a livello di club l'Europa si prepara a una piccola rivoluzione.

Kidney sostituirà Eddie O'Sullivan, rimosso dal ruolo dopo un mondiale e un 6 nazioni a dir poco disastrosi per l'Irlanda. Kidney saluterà Munster dopo aver tentato di conquistare la Heineken Cup il prossimo 24 maggio e cercherà di risollevare le sorti di una nazione con molti dubbi negli ultimi mesi.

La scelta di Kidney a capo dell'Irlanda lascia libera la casella Munster e nelle prossime settimane scopriremo chi prenderà il posto del vincente Kidney.

Altra casella da riempire è quella dei Leicester Tigers. Marcelo Loffreda, dopo i successi dell'Argentina in Francia, non ha convinto in Inghilterra, con le tigri uscite velocemente dalle Heineken Cup, mentre non si sono riconfermati campioni nella coppa anglo-gallese e le semifinali di Guinness Premiership sono ben più che a rischio. Dovesse fallire quest'ultimo obiettivo l'esonero è dietro la porta. Le voci parlano di Dick Muir, attuale coach dei sudafricani Sharks, anche se ci sono poche certezze. Muir, che deve ancora conquistare le semifinali del Super 14, sta aspettando anche una risposta dalla SARU a riguardo della posizione di assistant coach negli Springboks.

Insomma, il ballo delle panchine è al via, ma le certezze sono ancora poche e il futuro è tutto da scoprire. Sicuramente, però, la prossima stagione avrà meno certezze del passato. 

  • shares
  • Mail