Rugby - Via libera alle nuove regole!

Bernard_Lapasset_IRB.jpg dalai_lama.jpg

Come scritto nel post precedente, oggi l'Irb doveva decidere se applicare, o meno, le nuove regole (le famose ELV) a livello mondiale, dopo il test effettuato nel Super 14. Ebbene, l'Irb ha annunciato che dal 1 agosto 2008 entreranno in vigore, per un periodo di prova di un anno, 13 delle 23 leggi sperimentali. Ecco cosa cambierà!

Aggiornamento alle ore 21.00

Oltre alle 13 leggi riportate qui sotto, alcune altre regole sperimentali verranno provate in alcuni tornei dell'Emisfero Nord, ma non rientrano in quelle testate globalmente. Verrà presa in considerazione solo in futuro una possibile applicazione di queste ulteriori regole a tutti gli incontri internazionali. Come si vede qui sotto, una delle regole più contestate e più rivoluzionarie non fa parte delle 13 leggi sperimentali. Si tratta di quella che assegnava dei calci liberi per falli che fino a ora erano (e sono) sanzionati con una punizione diretta.
Tutte queste regole, sia quelle testate globalmente sia quelle provate in alcune competizioni, verranno giudicate nel novembre 2009. Solo a quel punto si saprà se una o tutte le nuove regole diverranno ufficialmente regole rugbistiche e se, dal novembre 2009, avremo un nuovo rugby.

Inoltre, a conclusione del meeting annuale dell’IRB Giancarlo Dondi, presidente della Federazione Italiana Rugby, è stato eletto membro del Comitato Esecutivo dell'Irb. E' la prima volta per un dirigente italiano nel massimo organo di governo del rugby mondiale. “Si tratta di un grande riconoscimento per tutto il nostro movimento, che nell’ultima decennio, grazie all’impegno di molti, ha saputo conquistarsi la stima ed il rispetto di tutto il mondo. Oggi la FIR rappresenta un modello di sviluppo a cui tutte le altre Federazioni membre dell’IRB guardano con estremo interesse e ammirazione.Spero, come membro del Comitato Esecutivo, di poter contribuire in modo significativo ad accrescere ulteriormente il peso politico del nostro rugby sulla scena internazionale” ha commentato il Presidente federale.

Le 13 regole nuove

Assistenti Arbitri
Gli Assistenti Arbitri possono assistere gli arbitri in ogni situazione richiesta quando designati dall’organizzatore del match

Pali e bandierine sul campo da gioco
Le bandierine del calcio d’angolo non vengono più considerate valide a meno che il pallone non venga appoggiato contro l’asta della bandiera stessa.

Rimessa laterale e lancio in rimessa laterale
1) Se una squadra sposta il pallone indietro nella propria area dei ventidue metri e la palla viene successivamente calciata in rimessa laterale non vi è guadagno territoriale.
2) Una rimessa veloce può essere effettuata in linea o all’indietro dalla squadra che la effettua.
3) Non vi è restrizione sul numero di giocatori partecipanti alla rimessa laterale per entrambe le squadre (minimo di due)
4) Il ricevitore in rimessa deve stare a due metri di distanza dalla rimessa stessa.
5) Il giocatore in opposizione al lanciatore del pallone deve rimanere nell’area tra la linea dei cinque metri e la linea di rimessa laterale, ma deve essere due metri lontano dalla rimessa.
6) I giocatori partecipanti alla rimessa devono afferrare un saltatore prima che la palla venga lanciata.
7) E’ permesso sollevare i saltatori.

Maul
1) I giocatori possoni difendere una maul spingendolo verso il basso.
2) Rimozione della regola in vigore: teste e spalle dei partecipanti non devono essere più basse della linea del bacino.

Mischia ordinata

1) Introduzione di una linea di fuorigioco cinque metri dietro l’ultimo piede della mischia
2) Linee di fuorigioco del mediano di mischia (deve essere estremamente vicino alla mischia come nell’attuale regolamento o deve arretrare cinque metri)

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: