Campionati esteri: cadono gli Dei in Inghilterra, Clermont è aggancio in testa, Crusaders inarrestabili

Worc_Glos_News.jpg

Questo weekend di rugby internazionale regala emozioni e conferme. Se in Inghilterra è bagarre totale al vertice, con Gloucester, Bath e Leicester che cadono pesantemente, riaprendo i giochi playoff, in Francia la fuga solitaria di Tolosa si ferma, nonostante la vittoria dei leader, e Clermont aggancia la vetta. Si stacca dagli inseguitori anche Parigi e ora sembra che la lotta sia solo per l'ultimo posto delle semifinali. Nel Super 14, invece, niente sorprese, con le prime tre in classifica che continuano a dominare.

Sette squadre racchiuse in dieci punti, le prime tre in classifica che perdono e i Tigers che scivolano in quarta posizione. La diciottesima giornata di Guinness Premiership sconvolge il rugby inglese e proietta in alto gli Harlequins e i Wasps. Con due partite da recuperare, le Vespette londinesi ritornano prepotentemente in lizza per un posto nei playoff. Si complicano la situazione, invece, Gloucester che perde clamorosamente con Worcester e il Leicester che cede in casa proprio con i Wasps. Italiani in ombra, con un Bortolami nervoso (vedi foto), Castrogiovanni impalpabile e Ongaro entrato ormai a risultato deciso per i Saracens.
Vincere e venir raggiunti in vetta. Strano sport il rugby, dove un successo non può venir festeggiato con tutti i crismi. Nel Top 14, Tolosa batte Biarritz, ma viene raggiunta da Clermont che demolisce Albi. In terza posizione si conferma un rinato Stade Français, che allunga sugli inseguitori e può affrontare il finale di campionato più serenamente. Per l'ultimo posto utile per i playoff, poi, ci sono ben sei squadre racchiuse in dieci punti, mentre la vittoria di Auch a Dax riapre la lotta retrocessione. Italiani relegati in panchina o in tribuna, con il solo Orquera titolare e protagonista, che con due piazzati e un drop regala la vittoria a Brive.
Tutto secondo pronostici, invece, nell'Emisfero Sud. In Super 14, infatti, vincono ancora Crusaders, Sharks e Blues, e continuano la loro marcia al vertice del campionato. Se per gli imbattibili Crusaders e gli Sharks si è trattato di un turno relativamente facile, i Blues hanno dovuto faticare non poco per avere la meglio sui Bulls, ostici avversari. Cade Western Force e viene raggiunta in quarta posizione dagli Hurricanes, che strappano un importante punto bonus contro i Crusaders.

Guinness Premiership
Risultati
Sale Sharks-Bath 26-6, Leicester Tigers-London Wasps 19-24, Harlequins-Newcastle 15-9, Warriors-Gloucester 17-14, London Irish-Bristol 28-8, Saracens-Leeds 66-7
Classifica
Gloucester 56; Bath 55; Harlequins 54; Leicester Tigers 53; Sale Sharks 50; Saracens 47; London Wasps 46; London Irish 42; Bristol 34; Newcastle Falcons 29; Worcester Warriors 26; Leeds Carnegie 12

Top 14
Risultati
Tolosa-Biarritz 12-6, Bayonne-Parigi 14-36, Auch-Dax 16-10, Brive-Montauban 14-7, Castres-Montpellier 12-17, Clermont-Albi 52-17, Bourgoin-Perpignan 9-10
Classifica
Tolosa, Clermont 62; Paris 49; Perpignan 44; Biarritz 42; Castres 41; Montauban 36; Bourgoin 35; Montpellier 34; Bayonne 33; Brive 31; Albi 25; Dax 21; Auch 14

Super 14
Risultati
Hurricanes-Crusaders 13-20, Warathas-Cheetahs 23-19, W. Force-Stormers 16-32, Chiefs-Highlanders 39-24, Blues-Bulls 23-21, Sharks-Reds 22-10

Classifica
Crusaders 33; Sharks 25; Blues 24; W.Force, Hurricanes 19; Stormers, Chiefs 18; Waratahs 17; Brumbies 15; Reds 12; Bulls 9; Lions 7; Cheetahs 6; Highlanders 5

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: