Test match 2012: il Sud Africa conclude il monologo del Sud

Scritto da: -

Si è disputata la seconda sfida tra Springboks e britannici a Johannesburg.

test_match_2012_sudafrica-inghilterra_2_post.jpg Dominio totale degli Springboks a Johannesburg per 50′, dove la battaglia promessa si trasforma sin dal primo minuto in un assedio al fortino inglese da parte dell’esercito di Heyneke Meyer. Che crede di chiudere la pratica in 18 minuti, ma poi subisce l’incredibile ritorno inglese nella ripresa che, però, non basta. E con questo anche la terza serie ha già un vincitore. E sempre dell’Emisfero Sud.

Pronti via, mischia sudafricana e dopo due minuti il Sud Africa è già davanti con una meta d’astuzia di Alberts. L’Inghilterra subisce il colpo e poco dopo, al 7′, è Du Plessis a fare una veronica e schiacciare per la seconda meta. La risposta dei british arriva al 9′, quando Flood smuove il punteggio con un piazzato che, però, non nasconde la superiorità Springboks. Un dominio assoluto e la cronaca racconta che al 19′ arriva la terza meta, questa volta firmata Hougaard.

Ma l’Inghilterra non è ancora morta, e l’inizio del secondo quarto parte con una giocata di Chris Ashton che libera Toby Flood e anche gli ospiti, finalmente, vanno in meta. Ma è stata una fiammata, poi è ancora Sud Africa, è ancora Steyn ed è un drop che fissa alla mezz’ora il punteggio sul 25-10 per i padroni di casa. Punteggio con cui si va negli spogliatoi alla fine di 40′ a senso unico.

L’aria rarefatta di Johannesburg continua a pesare sulla testa degli inglesi anche a inizio ripresa dopo tre minuti di nuovo è il Sud Africa a un passo della meta, ma questa volta gli ospiti si salvano. Al 47′ il solito Morne Steyn arrotonda il risultato con i primi punti della ripresa. Ma ecco che quando la partita appare chiusa, serve un errore dei più forti. Errore di Du Plessis che sbaglia passaggio e regala l’ovale a Youngs che ringrazia prima l’avversario, poi il TMO e si va sul 28-17. Quando sta per scadere l’ora di gioco, però, un fallo in mischia ridà tre punti agli Springboks che, così, risistemano la situazione portandosi a +14.

E’ Youngs a riaprire per la seconda volta il match al 62′. E’ lui a schiacciare, dopo che Corbisiero arriva corto, e l’Inghilterra si porta a -7, cioè una sola meta da un insperato pareggio. E il Sud Africa inizia a sbagliare troppo, a perdere sicurezza e a diventare nervoso. Troppo. E l’Inghilterra cresce, anche con la mischia, e al 65′ Flood ha la possibilità di andare sotto break dalla distanza e non sbaglia un calcio non facile. Poco dopo, però, la mischia premia gli Springboks ed è Steyn a poter riportare a sette le lunghezzae di vantaggio dei padroni di casa, ma l’apertura a questo giro sbaglia. A chiudere i conti, al 73′ è JP Pietersen che si tuffa in meta e regala agli Springboks il match e la serie, scacciando dei brutti fantasmi che stavano pascolando sul prato del Coca-Cola Park.

SUD AFRICA - INGHILTERRA 36-27
Sabato 16 giugno, ore 17.00 - Coca-Cola Park, Johannesburg
Sud Africa: 15 Pat Lambie (44′ Wynand Olivier), 14 JP Pietersen, 13 Jean de Villiers, 12 Frans Steyn, 11 Bryan Habana (57′ Ruan Pienaar), 10 Morné Steyn, 9 François Hougaard, 8 Pierre Spies, 7 Willem Alberts (52′ Keegan Daniel), 6 Marcell Coetzee, 5 Juandré Kruger (62′ Flip van der Merwe), 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis (61′ Werner Kruger), 2 Bismarck du Plessis (60′ Adriaan Strauss), 1 Tendai Mtawarira.
Inghilterra: 15 Ben Foden, 14 Chris Ashton, 13 Jonathan Joseph (77′ Alex Goode), 12 Manusamoa Tuilagi, 11 David Strettle (60′ Owen Farrell), 10 Toby Flood, 9 Ben Youngs (74′ Lee Dickson), 8 Ben Morgan (48′ Thomas Waldrom), 7 Chris Robshaw (c), 6 Tom Johnson, 5 Geoff Parling, 4 Mouritz Botha (44′ Tom Palmer), 3 Dan Cole (49′ Alex Corbisiero, 56′ Dan Cole), 2 Dylan Hartley (74′ Lee Mears), 1 Joe Marler (56′ Alex Corbisiero).
Arbitro: Alain Rolland (Irlanda)
Marcatori: 2′ m. Alberts tr. M.Steyn, 7′ m. du Plessis tr. M.Steyn, 9′ cp. Flood,18′ m. Hougaard tr. M.Steyn, 23′ m. Flood tr. Flood, 26′ dr. M.Steyn, 48′ cp. M.Steyn, 52′ m. Youngs tr. Flood, 59′ cp. M.Steyn, 62′ m. Youngs tr. Flood, 65′ cp. Flood, 73′ m. Pietersen

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

Vota l'articolo:
3.82 su 5.00 basato su 11 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Test match 2012: il Sud Africa conclude il monologo del Sud

    Posted by:

    Era da vincere di trenta. Mannaggia!! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rugby1823.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano