Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

Scritto da: -

L'estremo del Leinster ha superato la concorrenza di Stephen Ferris, Ruan Pienaar, Jonathan Sexton e Jonny Wilkinson.

rob_kearney_player_of_the_year_2012.jpg E’ l’estremo del Leinster, fresco vincitore della Heineken Cup, il miglior giocatore d’Europa 2012. Così ha deciso la giuria dell’Erc alla fine di una stagione europea di club dominata dall’Irlanda e che premia, così, uno dei giocatori più decisivi dell’anno.

Kearney ha, così, preceduto - in ordine alfabetico - Stephen Ferris, Ruan Pienaar, Jonathan Sexton e Jonny Wilkinson, gli altri quattro giocatori arrivati alla top 5 finale.

26 anni, 1.85 cm per 95 kg, Kearney ha all’attivo 43 presenze in Heineken Cup e 38 caps con la nazionale irlandese. ”E’ veramente un onore aver vinto questo titolo - ha dichiarato Kearney -. Ma se sono felice per il premio, devo ricordare che un solo giocatore è inutile senza il sostegno dei suoi compagni di squadra. Quindi questo premio è di tutto il Leinster, dei miei compagni, dello staff tecnico, della dirigenza e di tutti coloro che lavorano all’ombra per farci vincere”.

Vota l'articolo:
3.88 su 5.00 basato su 26 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Grandissima stagione sua ed ennesima della sua squadra. Avrei preferito però Pienaar, per aver condotto Ulster (mica Tolosa o Munster) in finale di HC. O al massimo Ferris. Comunque chapeau! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Complimenti a Kearney. Premio meritato ad un vero fuoriclasse del rugby Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Premio giusto e meritato. @ Giompy guarda che l\'Ulster delle ultime due stagioni e\' giua davanti al Munster come organico e nel XV tipo e\' al livello di tutte le migliori d\'europa, la finale non e\' casuale o frutto di un miracolo...questo Ulster come organico vale anche piu\' dei Saints finalisti lo scorso anno...Afoa, Muller, Wannenburg, Pienaar, Terblanche sono stranieri di primissima fascia, Court,Bets, Tuhoy, Ferris, Henry, P.Wallace, Trimble, Cave, Gilroy tutti giocatori che hanno fatto parte o fanno farte del gruppo NAzionale irlandese...insomma si grande stagione di Pienaar senza dubbio ma non ha guidato una squadra poco competitiva alla finale, ma una signora squadra. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    complimenti siamo tutti d\'accordo penso !!! presa calci placcaggi attacco difesa e\' un grandissimo in tutto non riesco a trovargli pecche nel suo gioco fate voi Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    @Stefo Per carità Ulster non è certamente una squadretta, Gilroy sta venendo su bene, Ferris è da qualche anno una certezza, Pienaar è, per me, il miglior sudafricano che gioca in Europa, ecc. Ma sono (finora) poco abituati ai grandi palcoscenici, alle grandi finali. Probabilmente con il ritorno di Bowe, e gli altri acquisti per il prossimo anno, partiranno in prima fila. Quest\'anno erano sulla carta un pelino sotto i Tigers, Tolosa, Leinster, Munster, Clermont. Poi certo i Tigers vanno fuori subito in HC mentre Edinburgo, penultima in pro12, arriva alle semifinali. Ci sono state diverse piacevoli sorprese, tra cui a mio parere la finale raggiunta da Ulster. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    @ Giompy personalmente avevo detto fin dall\'inizio di stare miolto attenti all\'Ulster, i quarti di HC e semi di CL dello scorso anno non erano stati casuali e questa stagione ha dimostrato questo. Il XV di partenza non e\' inferiore a nessuno se non al Leinster e forse al Clermont (che pero\' hanno battuto a Belfast nella pool), il loro limite al limite puo\' essere che in panchnia hanno 3-4 opzioni di valore uguale al XV titolare e poi il livello cala, limite che Leisnter, Clermont e Toulouse non hanno ma che Leicester e soprattutto Munster ormai hanno. A mio avviso erano nel gruppeto dietro Leinster e Toulouse che a mio avviso erano le grandi favorite d\'inizio stagione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Io sono convinto che i risultati dell\' HC sono molto influenzati dai campionati domestici a cui partecipano i vari club; per essere chiari la celtic succhia meno energie degli altri campionati europei, se uno vuole tralasciarla lo può fare (non esiste retrocessione) mentre la premier e il TOP 14 si rischia di rimanere invischiati a lottare per non retrocedere solo se pensi di fare una cosa del genere. Edimburgo è l\' esempio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    @ Samuele quello che dici e\' vero ma fino ad un certo punto...in Inghilterra e francia le prime 6 vanno in HC e senza tanto raccontarcela squadre come Leicester, Saracens, Toulouse e Clermont sanno di arrivare tra le prime 6 tanto quanto Leinster e Ospreys si aspettano di arrivare tra le prime 4 in HC...l\'elite dei 3 campionati e\' anche l\'elite della HC e l\'Edinburgh e\' una grande eccezzione che conferma la regola, e\' successo una volta e probabilmente non succedera\' piu\' che una squadra sulla carta due tre gradini sotto vada cosi\' lontano anche perche\' serve che nuovamente abbia la fortuna di venir pescata in una pool senza nessuno squadrone...che di fatto e\' anche la fortuna che tocco\' ai Saints lo scorso anno e che seppero sfruttare al meglio anche loro. Non dimentichiamo che poi l\'Edinburgh il Tolosa l\'ha fatto fuori ai quarti in un momento in cui il Toulouse sapeva di essere ai PO e quasi sicuramente da prima o seconda nel T14 e gli scozzesi hanno vinto meritatamente sul campo.Se poi il tuo discorso vuole sminuire i successi degli ultimi 4 anni del Leinster ti consiglierei di leggere cosa ha detto Noves prima della finale. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Purtroppo bisogna riportare una notizia triste, dopo David Wallace anche Leamy si ritira a seguito di un ifnortunio...a soli 30 anni Leamy quindi lascia il rugby giocato, non sono mai stati un suo grande fan ma ho sempre avuto rispetto essendo comunque stato un buonissimo giocatore e spiace che dopo Wallace un altro pezzo storico del Munster sia costretto al ritiro per infortunio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Stefo infortuni a parte il Munster è un pò come l\'inter o il milan pieno di giocatori anziani Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    @ gino lo scrivevo l\'altro giorno il Munster ha fatto un grandissimo errore dopo aver sfornato una generazione di fenomeni incredibile ed e\' stata quella di snobbare per anni l\'Accademia e la sua produzione, a conti fatti Ross, Cronin e Reddan son tutti prodotti del Munster che se ne sono dovuti andare i primi due inizialmente in Ignhilterra il secondo al Connacht per trovare spazio e comunque si e\' prodotto troppo poco in confronto alle altre Provincie. Penney ha davanti a se un lavoro difficile, ci vorra\' tempo a mio avviso per riportare il Munster sul tetto d\'Europa ed inverstimenti sui giovani oltre ad altri accorgimenti che lo stesso McGahan ha indicato dopo la semifinale contro gli Ospreys. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Grande Kearney! Basti guardare il grande drop fatto col Clermont! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Comunque volevo tornare sul discorso dei campionati perche\' secondo me molti (a partire da inglesi e francesi) stanno facendo un caso enorme per via delle 5 celtiche arrivate ai quarti. Che in CL non ci siano retrocessioni e che 3 irlandes, 3 gallesi e 2 scozzesi sono qualificate di diritto e\' una cosa che c\'e\' da sempre e quest\'anno per la prima volta avviene un dominio celtico...se il problema fosse cosi\' profondo come francesi ed inglesi ed alcune eprsone pensano tale dominio sarebbe piu\' consistente. La scorsa stagione ai quarti arrivarono 4 francesi, 2 inglesi e 2 celtiche di cui solo una arrivo\' in semi, in finale e vinse.Stagione 2009-10: 4 francesi 3 celtiche ed 1 inglese ai quarti, 2 celtiche e 2 francesi in semifinale, finale tutta francese. Stagione 2008-09: 4 celtiche, 3 inglesi ed 1 francese ai quarti, 3 celtiche ai quarti ed una inglese, finale celtica-inglese con vittoria celtica...da notare che le 3 vittorie celtiche sono tutte targate Leinster e si potrebbe andare avanti cosi\' per ogni stagione notando come gli andamenti siano estremamente altalenanti e spesso decisi dalla dea bendata e dal sorteggio dei gironi perche\' senza voler togliere nulla ai Blues ed all\'Edinburgh queste due squadre questa stagione hanno semplicemente sfruttato il fatto di essere state estratte in un girone senza squadroni e di livello inferiore alle altre pools...se invece che gli Irish nel girone fossero stati estratti i Saints probabilmente questi avrebbero vinto il girone o se prendendo le tier 3 al sorteggio si inverte il sorteggio di Saracens ed Edinburgh probabilmente gli scozzesi non avrebbero visto i quarti mentre gli inglesi si sarebbero qualificati come si son saputi qualificare da un girone duro. Ai quarti questa stagione come sempre almeno 6 squadre che ci sono arrivato sono senza dubbio le migliori: Leinster, Clermont, Toulouse, Saracens, Ulster e Munster erano 6 delle 8 migliori squadre in Europa sernza ombra di dubbio a pagare dazio sono stati i Tigers (sfortunati nel sorteggio e finiti in un girone duro) ed una tra Saints ed Ospreys (i primi che hanno fatto flop i secondi finiti in un girone duro)...onestamente i francesi possono piangere se vogliono e cercare colpe esterne ma Castres, Montpellier, Racing di sicuro non sono squadre da top 8 europea ed il Biarritz ha avuto nel suo insieme una stagione orrenda probabilmente perche\' arrivato alal fine del suo ciclo. Faccio notare poi che se il problema fosse solo dei campionati ci sarebbe dovuto essere un dominio celtico ancora piu\' marcato prima dell\'entrata delle italiane in CL visto che le celtiche oltre alle stesse condizioni di oggi giocavano anche 4 partite in meno delle inglesi a stagione e ben 8 in meno delle francesi ma questo dominio non si e\' verificato all\'epoca. Infine il rugby come ogni altro sport vede il verificarsi di cicli di grande squadre, c\'e\' stato quello del Leicester ad inizio millennio, seguito da quello del Toulouse, seguito da quello del Munster seguito negli ultimi anni da quello del Leinster...domani potra\' essere il turno del ciclo Clermont o Saracens o Tigers o Toulouse potrebbero ritornare a fare il loro ciclo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    O magari sarà il turno del Treviso! chissà....la legge dei grandi numeri... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Non voglio sminuire Leinster è un mio pensiero che scrivo solo ora ma già lo pensavo nel periodo di Munster, solo che in quel periodo non scrivevo sul blog. Poi (sarà una mia impressione non lo nego) vedo intensità differenti nei vari campionati, soprattutto in premier dove le \"squadrette\" vendono cara la pelle molto più che il altri campionati.... insomma mi sembra più logorante e questo grava sulle squadre dei team che devono affrontare e arrivare fino in fondo sia nella stagione domestica che in quella europea. Ripeto sarà una mia impressione ma non credo di sbagliare tantissimo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    @ Samuele ripeto lo stesso concetto scritto ieri fosse cosi\' lo dovrebbe essere da sempre e non lo e\' stato (esclusi i porimi 5 anni dove non esistebva la CL). Secondo i dati delle ultime stagioni e se vuoi vado anche piu\' indietro dimostrano in maniera chiara ed inequivocabile che c\'e\' un andamento discontinuo, un anno si qualificano 4 dal T14, l\'anno dopo 2, un anno 2 dalla CL l\'annod opo 4 o 5 e cosi\' via...e se si vanno a vedere le annate Samuele vedrai che ogni anno almeno 6 se non 7 squadre ai quarti sono di fatto le migliori e che puoi avere 1-2 sorprese...spoesso le sorprese erano squadre che venivano fuori dalle pools con le italiane. Rispetto la tua opinione ma credo che ti sbagli e di molto, a conti fatti negli anni chi ha vinto e\' sempre stato il piu\' forte ed il fatto che si siano costruiti dei cicli e quindi determinate squadre abbiano vinto a piu\' riprese o giocato piu\' finali (ti ricordo che il Munster h agiocato 4 finali in un arco di 8 anni) simboleggia il fatto che ci sono stato un nucleo di squadre di fatto piu\' forti. A conti fatti la Premierleague come gli altri campionati e\' in grado di esrpiemre in una stagione 1-2 squadre da prime 8, anche quest\'anno senza raccontarci storielle: Bath, Gloucester, Lonon Irish e Saints non erano da prime 8 in Europa, cosi\' come probabilmente non lo erano gli Harlequins che non si son qualificati da un girone non impossibile...i Tigers hanno pagato il sorteggio in un girone duro come scritto ieri ma se sei forte il girone duro lo passi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Tra le altre sulle intensita\' ed i livelli dei campionati Samuele ti faccio presente che i Tigers questa settimana giocheranno l\'ottava finale di Premierleague di fila...siamo cosi\' sicuri che i livelli degli altri campionati siano cosi\' superiori se in PRemierleague in 8 anni di sistema a play off una squadra e\' sempre arrivata in finale? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Heineken Cup: Rob Kearney giocatore dell'anno europeo

    Posted by:

    Sara\' un\'idea personale ma credo di sbagliarmi io di poco se vado nell\'albo d\'oro penso che chi ha vinto la HC sia stata sempre la squadra piu\' forte nella stagione ed il fatto che spesso chi vince una stagione ha comunque un periodo di 2-3 anni in cui e\' sempre tra le migliori dimostra questo...c\'e\' solo 1 eccezione a mio avviso: l\'Ulster del 99-00 ma e\' un titolo che si sa e\' \"monco\" per cia del boicotaggio inglese della competizione. Per le inglesi sara\' ma nel 2006-07 in pieno ciclo Munster 3 inglesi, 3 francesi e 2 celtiche andarono ai quarti, semifinali?3 inglesi ed 1 celtica, finale tutta inglese. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rugby1823.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano