Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

Scritto da: -

La fidejussione presentata due anni fa da Silvano Melegari era valida o no?

aironi_fidejussione.JPG E’ la domanda che da settimane ci poniamo sul blog, ma non solo. E’ il dubbio - per molti la certezza - che accompagna l’addio degli Aironi alla RaboDirect Pro 12. E’ soprattutto, la domanda cui né Silvano Melegari né i consiglieri federali hanno ancora dato una risposta.

A porla, questa volta nero su bianco sulla carta stampata, è il sempre ottimo Ivan Malfatto. Gli Aironi sono morti, questo è chiaro, ma capire il motivo del decesso non sarebbe male.

“Il volo degli Aironi è finito, ma una domanda è rimasta senza risposta. Perché è stata tolta loro la licenza per motivi finanziari, invece di usare la fidejussione chiesta in proposito quando sono stati ammessi? Se era valida non c’era motivo. Se non lo era non si dovevano ammettere gli Aironi”. Insomma, gli Aironi non dovevano morire o non dovevano neppure nascere. Eppure due anni fa nessuno - o quasi! - mise in dubbio la loro candidatura, mentre oggi nessuno - o quasi! - si è posto il problema di non cancellarli. Oggi qualcuno, a Viadana o a Roma, dovrebbe dare una risposta.

Quel che è certo, però, è che alla fine il dubbio espresso da Malfatto resti: “Che l’obiettivo Fir, anche se dichiara il contrario, fosse davvero avere una franchigia federale da gestire in proprio?”

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

Vota l'articolo:
3.86 su 5.00 basato su 14 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    La fideiussione avrebbe coperto la fine dell\'anno, ma la licenza sarebbe stata ritirata ugualmente per l\'anno prox. Non penso le due cose siano legate. Che poi la FIR volesse la franchigia, tutti gli indizi secondo me negano questa lettura. Non solo le dihiarazioni, ma anche l\'ultimo tentativo disperato di bando. Che poi la fir non chieda la fideiussione e\' conto, ma se qualche giocatore fa causa, allora potrebbero tornare in gioco. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    In questa vicenda che segna la fine politica di alcuni nomi importanti in FIR,a Dondime\' scappata la mano. Aironi colpevoli di aver denunziato in anticipo una difficolta\' alla quale dovranno comunque provvedere,per cui non esistevano i presupposti per ritirare loro la licenza, a fronte come sappiamo di una fideiussione valida non per Sacca\' o per il peggiore di tutti,Gavazzi, ma bensì per quelli della Deloitte.Ora cominciano le grane .......... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    A mio avviso la domanda è puramente retorica. Il sistema delle garanzie mi è ignoto: sia quello \"esterno\" tra Aironi - Fir - Board celtico sia quello della compagine societaria iniziale (ho sentito parlare solo di patti parasociali)... Sabato con gli \"scalmati\" abbiamo fatto un giro divertente ed un po\' amaro allo stesso tempo tra il Zaffanella ed il Lavadera con il pretesto del touch rugby...Spero per viadana e per gli amici viadanesi che gli importanti investimenti pubblici e privati possano essere salvaguardati e che l\'orizzonte dei leoni gialloneri sia meno incerto.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Anche se hai una fideussione bancaria questa può coprire eventuali perdite e debiti nel momento ma non può certo farti andare avanti per 2 anni visti i problemi di sponsr e cmq di liquidità della franchigia mantovana quindi invece di trovarsi a metà dell\'anno prossimo con gli stessi problemi di quest\'anno o magari di ancor piu gravi e stato meglio optare per questa drastica decisione inutile continuare a girare l\'ago nella ferita e cosi in questo periodo di forte crisi globale può succedere Viadana ha giocato con i loro dirigenti a fare i Benetton però e molto difficile fare ciò sia economicamente che per dirigienza...punto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    niente di più semplice: gli aironi sono stati usati per sondare il territorio e quando non sono serviti più a nulla ce ne si è sbarazzati! più semplice di così non credo possa essere!  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Ho avuto conferma di un mio costante pensiero: El FIdel/Scilipoti è uno dei dondi-boys, ha sempre sostenuto che si sarebbe arrivati alla franchigia federale. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    La fideiussione serve unicamente a coprire eventuali debiti, è solo una garanzia. Se ora ci cono dei creditori questi verranno pagati attingendo alla fidejussione. Non centra nulla con la licenza Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ Sprincy Scilipoti è un RESPONSABILE...Comunque non credo che fossero necessarie particolari doti di veggenza per prevedere questo tristo epilogo... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    vale la pena ricordare che due anni fa abbondanti i documenti delle italiane vennero vagliati dettagliatamente dall\'advisor incaricato dall\'allora celtic league, deloitte. per chi non conoscesse, http://en.wikipedia.org/wiki/Deloitte. basta andare su irb.com per rendersi conto di chi si sta parlando. poi se malfatto (omen, nomen) ha come unico obiettivo di agire come megafono dei suoi amici di treviso è libero di farlo, ma mettere in dubbio non dico FIR ma addirittura l\'operato di Deloitte rischia di procurare brutte sorprese a lui ed al gazzettino. come ha detto Peppe, credo che fir avrebbe volentieri fatto a meno di spendere altri milioni di euro ed avrebbe lasciato serenamente gli aironi in pro12 se ci fossero stati i requisiti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @G: hai spiegato tutto tu, il resto sono elucubrazioni di Malfatto Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    quindi secondo malfatto deloitte era in combutta con FIR, Celtic Rugby e chissà chi altro per accettare una fideiussione non valida ma che tanto si poteva accettare in modo fraudolente perchè FIR, in realtà, aveva già deciso che dopo due anni avrebbe sbattuto via gli Aironi...chi le suggerisce ste cose a malfatto?  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Beh la franchigia federale quindi servirà ai soliti noti per giocare a fare i dirigenti.... a spese della comunità.... Per i sognatori della franchigia temporanea consiglio di leggervi il grillotalpa di qualche giorno fa dove magicamente scompare una parola nel comunicato federale. Secondo voi a cosa serve poi fare uno stadio del rugby a parma per una franchigia temporanea? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    ormai per dare contro alla fir in periodo elettorale si usano tutti i mezzucci possibili, si fa una bella supercazzola e qualche giornalista tanto ci casca. dubitare delle procedure di deloitte è come pensare che madre teresa di calcutta fosse una battona. questo atteggiamento antifederale ormai da parte di blog e di certa stampa sta diventando davvero una barzelletta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    io credo che la franchigia federale sia la cosa migliore per la fir per dare continuità al progetto della nazionale, eppure dondi mi sembra che abbia detto che non la avrebbe voluta. io gli credo, anche perchè se l\'avesse voluta avrebbe potuto farla direttamente due anni fa ai tempi dell\'ingresso nel rugby celtico, se ricordate nick mallett aveva detto ceh sarebbe stata la soluzione adatta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @LoScalmanato: hic sunt miciones, tutti interi?   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    se per quello la Deloitte aveva avallato pure la candidatura dei praetoriani, si scriveva così se non sbaglio... a pensarci bene vien da piangere...la cosa triste è che si parla di supposizioni...visto che di numeri precisi non ce ne sono... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    ho letto su qualche giornale dei gorni scorsio che comunque la nuova squadra fir potrebbe giocare a viadana. secondo me i tifosi degl aironi7viadana non è che sarebbero proprio tanto contenti, non sarebbe meglio portare la squadra a giocare altrove? prato non va bene come stadio? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Malachia credo che il buon Malfatto non faccia un favore a nessuno ma riassuma una serie di domande, ovvero ci sono o meno i debiti? se ci sono perchè non viene escussa la fidejussione? Se la fidejussione non si può incassare è falsa? Come mai allora gli Aironi sono stati ammessi con una fidejussione falsa? Nel caso non ci siano debiti quindi non esistono motivi per escutere la fidejussione come mai allora gli Aironi sono stati esclusi dalla celtic? Dopo questa serie di domande io credo che tra qualche mese sapremo perchè se i giocatori non riceveranno quello che gli spetterà (leggete attentamente,  GLI SPETTERA\', non gli spetta) non avranno difficoltà a rivalersi verso qualcuno e scopriremo finalmente chi ha giocato sporco Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Deloitte non aveva avallato un bel nulla dei pretoriani, sono stati fatti fuori prima di arrivare al vaglio celtico, se ricordo bene c\'erano problemi coi bilanci Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Maurizio io non capisco come tu possa pensare che Deloitte (non fir, deloitte) possa aver dato ok con una fideiussione falsa. la fideiussione era buona, diamolo per certo. di chi non lo so (Melegari? Viadana Rugby? boh) ma questo non esclude automaticamente la mancanza di debiti maturati nei due anni successivi all\'emissione della fideiussione da parte della società. se la fir dice che non c\'erano i \"presupposti economici-finanziaria\" per lasciare la licenza agli aironi e quindi per dare la nuova licenza a viadana, visto che parliamo comunque di un torneo in cui la fir deve fare riferimento a qualcuno sopra di lei e non può fare il cavolo che le pare io sarei portato a credere che tutto ciò che la fir fa lo fa perchè ha in mano i documenti per farlo. poi per gli aironi a me dispiace pure, la seconda stagione era stata meglio della prima, ma se è così, è così e si ricomincia con uan franchigia federale. con brunel che controlla il tutto, come sarebbe piaciuto fare a mallet Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Maurizio: malfatto e più in generale il gazzettino sono da sempre pro-treviso, basta vedere che sono pure sponsor o comunque spendono soldi per pubblicità al monigo (in tv ci sono i banner pubblicitari del gazzettino quando treviso gioca in casa). oggi essere treviso vuol dire essere anti-fir, quindi... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ bortolino\'s fan Ti ringrazio per l\'interessamento. Quasi tutti interi...Tra le cose positive la partecipazione alla sgambata di Greg Sinclair, allenatore dell\'under 20 di Viadana insieme al grande Santamaria. Tra le cose più serie prende quota la candidatura del fox terrier Bud quale consigliere federale...(troppa birra, forse...). Comunque grande divertimento e impegno a tuffarci nel touch per elaborare il lutto degli Aironi. Fesserie a a parte sono stato impressionato dal clima surreale che si respira a Viadana... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Malachia io non lo penso e probabilmente non lo pensa nemmeno Malfatto ma i dubbi vengono, se ci viene risposto che la fidejussione è vera si prosegue col le altre domande a cui va data una risposta. Comunque occhio a società tipo la deloitte, io sono parmigiano e la deloitte sappiamo bene cosa certificava fino al 2003, sappiamo bene poi che ruolo stanno avendo le società di revisione nella crisi economica attuale Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    tra l\'altro da come la mette questo malfatto sembra che usando la fidejussione si sarebbero potuti salvare gli aironi, ma le fidejussioni non si usano solo a tutela di eventuali debiti susseguenti ad un fallimento o comunque ad impossibilità di appianare i debiti stessi con altra liquidità? se così fosse è staata scritta una boiata tanto per scriverla... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Se ci pensate bene all\'inizio in Celtic dovevano andarci Viadana e Roma. Treviso all\'inizio era stata esclusa. Se fosse andata veramente così a quest\'ora saremmo già completamente fuori dalla Celtic.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Maurizio: vorresti dire che Deloitte certificava Parmalat? :|  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Giorgione comunque in questa vicenda a prenderla in quel posto oltre agli Aironi c\'è anche Treviso che sta vivendo nell\'incertezza presente e futura. Robbo il discorso è semplice, ci sono stati i debiti lo scorso anno non ripianati attualmente? Se si come mai non è stata escussa la fidejussione? Se no allora su quali basi si sono eslcusi gli Aironi? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    se invece di fare sta cazzo di celtic avessero tutti quanti investito sul campionato senza prendere mazzi di stranieri del cavolo adesso avremmo un bel campionato di super 10, tanti italiani validi a giocarlo e non ci sarebbero tutte queste polemiche da bottega.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    beh treviso il suo mercato già lo ha fatto, dove sarebbe questa incertezza? hanno preso chi volevano, alcuni come ambrosinio anche dopo aver sentito fir. hanno la squadra fatta, dove è il problema? per quello che dice @Robbo credo che non si possa usare una fideiussione per ripianare i debiti, mica serve a ricapitalizzare... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @LoSc: immagino, ma spero non facciano la cazzata di rinunciare all\'eccellenza. Uno straccio di budget dovrebbero trovarlo, anche senza troppo impegno di Melegari.   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Quoto parabiago rulez...con il senno del poi il modello \"argentino\" sarebbe stato meglio, in Italia il professionismo ovale è un treno senza freni...purtroppo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    E\' stata scritta una boiata tanto per scriverla. Le fidejussioni sono delle garanzie che vengono richieste perchè se succede qualcosa e i creditori non possono essere pagati, i soldi vengono prelevati dalla fidejussione che nella maggior parte dei casi (credo anche in questo) viene fatta con beni personali. Quindi Melegari avrà impegnato a garanzia degli Aironi qualcosa di suo o cmq se gli Aironi avevano dei beni (case, campi, ecc) avranno impegnato quelli. Ora se esistono dei creditori e non c\'è liquidità ci si rifà alla fidejussione. E qui si chiude la storia FIDEJUSSIONE. Per la storia licenza invece probabilmente gli Aironi non sono riusciti a presentare un budget plan adeguato per chiudere la stagione almeno in pareggio. Tant\'è che hanno richiesto un anticipo del contributo FIR per chiudere il bilancio di questa stagione. Quindi la base economica mancava. Se poi vogliamo fare il discorso che il buco economico è stato dettato dalla FIR che ha \"obbligato\" a far rientrare giocatori a cifre fuori mercato e che questa situazione è stata la scusa per accontentare tutti (o quasi) i malpancisti della FIR. Siamo tutti daccordo. Però gli Aironi sono stati pure un pò polli ad entrare a certe condizioni non sostenibili.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ bortolino\'s fan: corre voce che il budget per l\'Eccellenza non ci sia...Non so se sia vero o sia una fola per gettare fango sui Melegari e su Tonni....Quel che è certo è che il sistema Viadana si salva se si rilancia: Eccellenza e franchigia federale allo Zaffanella. A molti dispiacerà, ma primum vivere... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Io da QUESTA FIR non comprerei un\'auto usata. Da QUESTA FIR non accetterei una caramella. Sulla fidejussione le cose possono essere complicate, ma se per voi è pulito che la franchigia federale giochi (o seia centrata) a Parma (to\' la patria di Dondoskij, che caso...) allora io sono un levriero afghano naturalizzato svizzero. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    toh, Malfatto ha scritto una boiata. ma non era \"sempre ottimo\"? visto che non credo che Malfatto sia uno sprovveduto, e che sappia che non si usano le fideiussioni per ricapitalizzare, a questo punto delle due l\'una: o io mi sbaglio, e Malfatto è solo un giornalistucolo che scrive cose sbaglaite senza documentarsi (incompetente) oppure le cose le sa, ma le travisa a modo suo per far passare il emssaggio che vuole. ed allora è un disonesto.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @lasupercazzole... \"dubitare delle procedure di deloitte è come pensare che madre teresa di calcutta fosse una battona\"... i casi sono due, per esprimerti con tanta sicumera: o lavori per deloitte, o sei di quelli pieni di titoli tossici \"avallati\" da fior di advisor (GS, MS, Lazarde, etc etc...) e che credono che le agenzie di rating siano state create per il bene comune ... non mischiare il sacro con il profano, per favore, e se proprio cerchi analogie choc lascia gioca con i fanti (o fantocci, se preferisci) e lascia stare i santi... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Rabbidaniel: guarda pure io non esulto per parma, che è pure una bella città, ma oggi quali alternative credibili cio sono in italia del nord salvo viadana e parma, ed escludendo il veneto che ha già treviso? milano non ha stadi adatti, torino manco, genova non credo, firenze non mi pare...o si va a Roma, dove comunque uno stadio adatto manco lì c\'è, oppure si resta dove si è... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @luc: credo che aziende d questo tipo non possano permettersi di giocarsi la credibilità per cose di questo genere, tutto lì. per il resto se ti sei sentito offeso dal paragone ti chiedo scusa.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ Rabbidaniel : difatti lo sei ahahhahah !!!.........con dondi in italia questo e\' stato possibile e tanto altro ancora sara\' l\'agire della fir e\' di fare e disfare a piacimento senza programmazione !!! questo e\' l\'andazzo   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @rabbi, c\'e\' una grossa comunita\' afgana in svizzera. se poi qualcuno s\'e\' portato dietro un levriero... :) cmq la squadra e\' di base a parma e si allenera\' li, ma dubito che giochi li. o almeno, per adesso non si sa ancora. @giorgione, sei sicuro che il flaminio non sia a norma per la celtic? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Concordo col post28.Con in soldi che la FIR andrà a spendere per la franchigia (e che ha speso prima per Treviso e Viadana con i contributi) avremmo potuto allestire un bel campionato nazionale senza tutte queste porcherie... Avremmo continuato a perdere in HC e nel 6 Nazioni, ma almeno ci saremmo divertiti.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @LoS: echissenefrega della Cosmoskvajia, al massimo può interessare ai proprietari del Lavadera. E al Comune per l\'affitto, ma in FIR hanno il braccino corto sulla sostanza. Una prima squadra serve, per tenere alto l\'appeal del vivaio.   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 43 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    La fideiussione degli Aironi, fatta da Melegari usando Arix, copriva i primi tre anni degli Aironi. Quindi la Fir doveva tenere gli Aironi in vita ancora un anno e poi, nel caso, usare la fideiussione per coprire i debiti creati. Perché invece si è deciso di chiudere subito la baracca? E\' questa la domanda che pone Malfatto e mi sembra più che lecita. Soprattutto se, come continua a dire Melegari, non c\'erano debiti, ma solo difficoltà di pagare in futuro. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 44 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @giorgione: io credo sia una questione di volontà politica. A Genova è stato ritrutturato il Carlini, con campo in sintetico e capienza (fonte wiki, quindi da prendere con le molle) 5.700. Per dirne una insomma. Credo che la questione stadio sia strumentale. Perché non utilizzare lo Zaffanella visto che sono stati spesi soldi e considerando che Viadana non avrà (a detta di Melegari) una squadra in Eccellenza? Senza contare che le parmensi si erano ritirate dalla franchigia per problemi finanziari. Quindi ora la franchigia torna a Parma gratuitamente, in veste federale. Magari sono capzioso, prevenuto o quant\'altro, ma di questi signori mi fido poco, anzi per nulla. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 45 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Non ho capito niente. Ci credete? Non ho letto tutti i post, ma comunque da quei pochi che ho letto non ho capito assolutamente nulla. Qualcuno mi spiega per favore se è corretto questo: c\'è qualcuno che sostiene che tutta la storia sia un teatrino e che in realtà FIR e Melegari sotto sotto siano d\'accordo per consetire a Melegari di uscire dal cul-de-sac senza danni? Veramente? Se veramente fosse questo il punto allora la risposta potrebbe arrivare presto. Vediamo se Melegari adirà veramente le vie legali. Ho capito male e non era questo il punto? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 46 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Tifoso quello che è certo è che Melegari non andrà da nessun avvocato. Gli Aironi erano falliti e se la Fir non li estrometteva e aspettava che accumulassero debiti a pagare sarebbe stata l\'Arix e i suoi dipendenti. Quindi franchigia federale e tutti felici così. Il resto è fumo per il popolino.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 47 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Per il popolino sono le parole a sproposito, quelle di cui non si conosce nemmeno il significato.  Non c\'è stato nessun fallimento, lo sanno tutti.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 48 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ massimo. Sei pronto a scommettere per via di avvocati? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 49 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Alessio: quindi fir avrebbe dovuto far fare un alto anno a chi stava gia nei debiti? Cosi poi magari si ecuteva la fidejussione che manco bastava piu magari facedo fallire pure arix... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 50 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    A Roma La F.I.R.  se partecipa con una propria franchigia ha l\'obbligo e il piacere di dover giocare a Roma, sede della F.I.R., città d\'attrazione per i turisti,polo aggregante del centro sud Italia. Si potrebbe fare nel centro delle Fiamme Oro , oppure ancor meglio se l\'Italia va in ritiro a Roma prima del 6 nazioni ci si potrà allenare anche la franchigia o no? Che si Borghesiana o Acqua Acetoa poco cambia. Le partite alle Tre Fontane dove la Roma Rugby giocava al tempo le coppe europee ( facendo un po di lavori, luci e tetto ) e due Heineken al Flaminio  Sarebbe la quadratura della giusta distribuzione nord ( treviso) centro sud  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 51 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Antani: il problema è che Treviso NON E\' UNA VERA E PROPRIA FRANCHIGIA.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 52 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    ...e le quote rosa dove le mettiamo? :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 53 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=m5MPsSnOMkA Duccio in questo periodo che si parla di piloni ti suggerisco un bel post con tanto di canzone..... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 54 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    la fideiussione viene utilizzata per ripagare il committente di un servizio non erogato, almeno così la intendo io, per cui se io fornitore non erogo il servizio che ho promesso, il committente si rifà pigliandomi la fideiussione ... in questo caso non so a cosa serviva ma certamente a melegari non conveniva tirare la corda fino ad arrivare ad accumulare un debito non più solvibile, e quindi ha chiamato in causa la FIR ... la FIR secondo me ha fatto anche un favore a melegari non accogliendoli la candidatura il rischio era grosso sia per la FIR sia per Melegari ... che poi ci fosse un acordo dietro, sembra fantarugby, noi italiani siamo bravi nel costruire teorie del complotto ... io penso invece che la FIR abbia \"chiuso\" melegari nel momento in cui proponeva un piano di rientro non sostenibile, privo di soci e del main sponsor ...  è una mia idea, eh, poi in quello che dice Malfatto ci sono voci che girano a Treviso o negli ambienti federali, può essere ... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 55 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Comunque siano andate le cose ( e io non avendo elementi abbastanza validi per dare un giudizio sulla faccenda delle fidejussioni me ne astengo) credo che aver perso uno dei pochi imprenditori assieme alla famiglia Benetton, che aveva deciso di investire nel rugby in Italia, è una perdita per il rugby Italiano.Giusto però dire che se non hai i soldi per poter partecipare ad un campionato prestigioso come la Rabo Pro12 è meglio non prenderne parte sin dall\'inizio; la FIR visto che è la seconda federazione più ricca in Italia potrebbe aiutare economicamente in modo equo le due franchigie oppure in questo caso visto che alla Benetton i soldi non mancano di certo dare a Treviso carta bianca per quanto riguarda i giocatori da schierare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 56 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Mi pare si faccia confusione. Come qualcuno ha detto la fideiussione di un terzo garantisce nei limiti di importo e tempo previsti il pagamento di eventuali debiti che il debitore principale non è in grado di pagare. Ciò non toglie che gli Aironi, una volta eventualmente escussa la garanzia da parte dei creditori (e di ciò non si sa nulla ma c\'è tutto il tempo èerchè ciò succeda), restino comunque privi di mezzi per la stagione successiva. L\'articolo di Malfatto è per l\'appunto \"malfatto\" perchè il giornalista sembra non sapere cosa sia una fideiussione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 57 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Teddy io non penso sia malfatto, mettiamo il caso che io abbia dei crediti nei confronti degli aironi dallo scorso anno, non posso in un anno e mezzo aver tentato in tutti i modi di rivalermi in un modo o nell\'altro fidejussione compresa? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 58 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @sopratutto il Sig. G.: prima di sentenziare abbi la buona fede di conoscere le cose. La fideiussione normalmente non richiede nulla di personale in garanzia, ha un costo annuo abbastanza salato (mediamente un 4% dell\'importo totale) e, solo in caso di importi rilevanti, può essere garantita (questo può essere un caso, ma non credo, il perchè lo spiego dopo). Bisogna poi vedere sul contratto Aironi/Fir/Pro12 a copertura di cosa serve la fide (cosa non secondaria direi...) Prima di escutere la fide, bisogna dimostrare l\'inadempienza contrattuale (tempi brevi in Italy.....) Parere personalissimo (e benzina sul fuoco): la fide non si escuterà mai perchè: - non ci sono debiti importanti - l\'istituto bancario che dovrebbe scucire è lo stesso istituto che annovera Melegari tra i suoi migliori clienti - L\'istituto bancario da trassare ha avuto recentemente una sgradita visita dalle fiamme gialle ed ha qualche problemino di liquidità, politicamente (ma a livelli molto + alti) qualcuno ha esercitato un potente moral suasion. Scusate per la lunghezza. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 59 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Inutile dannarsi,la FIR ha voluto affrettarsi a prendere la franchigia. Ora si troveranno qualche grana legale.La fideiussione si puo\' tirare in ballo quando la FIR dovra\' pagare in vece di Aironi e questo non e\' mai successo così come mai una sola ingiunzione di pagamento arrivera\' a FIR. Hanno derubato illegalmente Aironi e potrebbero trovarsi con qualche guaio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 60 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Ricordo che fra i soci da Pr,Facini iai domiciliari per lo scandalo a Pr,Daniele Ragone ai domiciliari per calcio scommesse, e presto il futuro presidente della new-Co per l\'indagine sulle fatturazioni gonfiate ed esportazione di valuta? Bella combriccola. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 61 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Piero due su tre li hai scazzati, informati meglio va! oltre al fatto che nemmeno facini era socio... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 62 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Malfatto vuole solo mettere in evidenza una contraddizione visibilissima e che non ci dovrebbe proprio essere. La fideiussione non verrà mai attaccata dalla FIR , (mi rifiuto di scrivere \"escussa\") per il semplice motivo che questa azione porterebbe la questione in tribunale, e sarebbe molto, ma molto difficile per la federazione dimostrare (con prove, non a parole) che gli Aironi sono stati inadempienti... le partite sono state giocate, la squadra schierata. Oltretutto la decisione troppo anticipata di togliere la licenza aprirebbe la porta alla questione se questa fosse giustificata , e non solo, è stata notificata correttamente? ci sono le prove di una inadempienza? altrimenti il rischio di una causa milionaria di risarcimento danni c\'è tutto ... La domanda finale di Malfatto è pura retorica , è chiaro che l\'intenzione era quella di fare ad ogni costo la franchigia FIR , il progetto è ancora in buona parte quello originale, che prevedeva il controllo federale di tutto, una struttura accademie U18->Tirrenia->Franchigie Pro12->Nazionale come unica strada del rugby ad alto livello in italia (e relativi soldi) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 63 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Facini non era socio, era il rappresentante di un socio (Amatori Parma) nel consiglio degli Aironi, così come Ragone. Ma le loro vicende personali non c\'entrano nulla. Invece il terzo personaggio non ho proprio capito chi sia... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 64 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @giorgioxt. Hai detto in modo perfetto la verita\' quella vera,che purtroppo anche qui long si vuole ammettere. Bravo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 65 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @giorgio, ma se la FIR non e\' debitrice perche\' dovrebbe avvalersi della fideiussione (al max una parte minima del contributo)? In debito al massimo sarebbero i giocatori e starebbe a loro portare melegari in tribunale. Se invece la FIR voleva fare la squadra da se, perche\' fare il secondo bando e ritardare tutto di 3 o 4 settimane? Ed e\' assurdo pensare che ci sia solo un percorso formativo per l\'intera nazione. La licenza era condizionale al budget, mancando quello, non c\'era molto da fare. Anzi la licenza andava ritirata, e la questione risolta a gennaio, come chiedeva il board. Melegari poteva fare causa per danni. Non penso ci siano gli estremi. Ma bisogna vedere il capitolato, ma mi sembrava di aver capito che la FIR avesse le mani abbastanza libere. Pero\', se melegari pensa di essere parte lesa secondo me farebbe bene a chiedere i danni. Anzi e spero che lo faccia, cosi\' si chiarisce sta storia una volta per tutte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 66 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Mi ricordo che FRANCESE aveva parlato bene della deloitte e del problema delle fidejussioni. Se ci sei, puoi battere un colpo? A meno tu non sia occupato ad organizzare il dopo Sarkozzy, mi spiace ma immagino tu rientri tra i fortunati ;-) Qua nel Sud Ovest dell\'Irlanda un posto per un buon dirigente si trova sempre :-) o in Scandinavia :-) E\' bello notare come gli interventi degli uomini FIR siano immediatamente sgamabili :-) Da come scrivono sicuramente muovono la bocca quando leggono... E ripetono le parole a voce alta.... ahahahahhahahahahahahahahahhahha paraculati, analfabeti e parassiti... mio padre si rivolterebbe nella tomba se sapesse che ci tocca difendere Treviso... ma se sapesse di questa federazione, povero... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 67 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Non riesco a trovare il post, ma se non ricordo male la fidejussione era sull\'Arix che ha un utile di un centinaio di migliaia di euro....  Mentre la franchigia romana aveva messo in preventivo uno o due milioni di euro all\'anno dal merchandising o roba simile... Ed avevano escluso Treviso non ricordo per quale motivo.  A Roma c\'era Alemanno che spingeva e a Viadana la Lega.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 68 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    http://ilgrillotalpa.com/2012/05/22/qualche-domanda-da-farsi-sul-caso-aironi/   Bingo :-) credo sia lo stesso FRANCESE tra i commenti! Ecco spiegato l\'arcano Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 69 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ irlandese...si io sono uno di quei fortunati top manager che si è visto tagliare lo stipendio e mettere un tetto massimo ai befenit (infatti tra 3 settimane fuggo negli emirati e adieu ville lumiere). nell\'ordine perchè di panzanate qui ne ho lette diverse: !)la fidejussione degli aironi non concerneva né beni mobili o immobili del viadana rugby né tanto meno beni immobili personali di Melegari, bensi l\'ARIX. 2)deloitte: evidentemente chi scrive ha un\'idea molto aleatoria di come è strutturato il mondo del lavoro. è vero al 100% che la deloitte è una società seria, però è altresì vero che è legata al territorio nel quale opera. tradotto vuol dire che deloitte italia come deloitte senegal non avranno MAI e ribadisco MAI standard qualitativi di Deloitte germania o francia ..... il loro livello è in linea con la professionalità del paese nel quale insistono le loro competenze, quindi invito tutti i signori prima di parlare di guardarsi intorno e di analizzare bene quale sia il livello qualitativo del paese in questione. Non è il nesquik che è uguale in qualsivoglia paese.......la deloitte italia come ernest & young italia sono molto italiani. 3)per quanto concerne la fidejussione ricordo che Dopo l’esclusione GIUSTA del progetto pretoriani a favore di Treviso, la franchigia romana ha fatto ricorso non contro treviso bensì contro gli aironi facendo riscontrare che in base ai bilanci depositati, con le liquidità evidenziate e previste dalla società ARIX, qualora vi fosse stato in futuro un problema inerente liquidità, la società garante non avrebbe potuto assolvere le proprie funzioni di Fideiussore.le risposte possibili alla tua domanda sono solo 2: 1) Se i bilanci depositati sono veri e rispettano le leggi italiane, non vi è una liquidità finanziaria tale da poter sopperire alla mancanza di risorse finanziarie richieste dalla frachigia( le azioni iniziali di Melegari vanno in questo senso, vedasi ricerca disperata di sponsor che coprissero i costi di gestione)   2) Se Melegari dichiarava che i soldi li aveva tutti ed anche in mano, allora vuol dire che i dati depositati non erano veri…ovvero se hai liquidità, ma nel bilancio questa non risulta, vuol dire che qualcuno ha fatto quella che una volta veniva definita “finanza creativa”…io manco dall’Italia da un decennio ma penso che non sia un bel periodo per vantarsi di aver agito in tal maniera e vista anche la congiuntura economica forse credo sia meglio salvaguardare ciò che si è potuto “risparmiare” .   Se sei interessato ad analisi ed indici di bilancio basta andare a leggere il ricorso depositato 2 anni fa che descrive esattamente ciò che è avvenuto agli aironi tra dicembre 2011 e aprile 2012 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 70 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @ irlandese ...bravo hai trovato l\'articolo del grillotalpa che poneva la medesima questione...ed ovviamente la risposta è la stessa........per quello che ovviamente può valere visto che bisognerebbe guardare al futuro per pianificare e programmare seriamente e smetterla di guardare solo al passato per recriminare e non per imparare dai propri errori. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 71 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Ricky Ragone non rappresentava un bel niente negli Aironi come non è nulla negli Amatori almeno in modo ufficiale (qualcuno dice che sia il male oscuro, quei mali che non compaiono ma ci sono in tutte le società, quelli che magari bloccano i progetti futuri) e comunque non sono le stesse persone quelle del Gran e quello del calcio scommesse che paga il fatto di essere il commercialista di un indagato Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 72 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Uno dei piu grandi detrattori degli Aironi, nonchè nipote del revisore dei conti FIR, e grande amico di Fabio Ongaro, è stato arrestato! Vergogna Ragoneee! http://www.parmatoday.it/cronaca/arrestato-daniele-ragone-calcio-scommesse.html Fate girare Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 73 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Più leggo e seguo del rugby d\' \"elite\" più mi piace il rugby pane e salame...e con questo ho detto tutto!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 74 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    http://www.sportparma.com/rugby_sport_parma/11847-Selezione-federale-Accademia-rugby-prime-manovre.html Il quadro si chiarisce poco a poco. Resta il fatto che in questa città già decadente e decaduta un quasi ottuagenario presidente federale, residente nella medesima, decide di stabilire (non provvisoriamente) la sede della c.d. \"franchigia ministeriale\", desideroso di porre la prima pietra di uno stadio che sarà ovviamente intitolato a lui una volta passato (il più tardi possibile) a miglior vita. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 75 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Scalmanato: quando dico che il trasferimento a Parma è un\'operazione poco trasparente mi pare di essere ingenuo, visto che in molti qui la trovano un\'operazione normalissima. Ma visto che Parma è 1) la città di Dondoskij 2) estremamente indebitata e 3) con una neo-insediata amministrazione apparentemente poco malleabile, mi sembra un\'operazione molto poco limpida. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 76 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @maurizio, se Dondi si fa lo stadio a nome personale purtroppo c\'e\' solo da avere pena per la megalomania dell\'uomo. e la gestione politica dell\'ultimo decennio a Parma e\' sotto gli occhi di tutti, soprattutto gli elettori. Pero\' che siano tutti uomini di area parma non me la sento di dirlo. Non lo sono gajan, Troncon, Ongaro. magari Manghi. De marigny e Doussy sono gia\' nel giro delle accademie. Sgorlon e troiani non ho idea e non li conosco. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 77 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Peppe: resta il fatto che sembra sempre di più che la sede della FIR sia a Parma e non a Roma. I consigli si fanno quasi tutti a Parma, la franchigia a Parma o poco più in là. La cittadella del rugby a Parma (una città quasi fallita). Ti pare normale? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 78 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Nei commenti c\'è uno strabismo evidente. Non è un problema geografico, è una questione politica. Come ha diligentemente spiegato il buon Munari, qui c\'è una Federazione autoreferenziale, convinta come possono essere solo gli imbecilli di essere autosufficiente in tutto: depositaria del verbo rugbistico, manageriale, finanziario e così via. Tutti stretti intorno al vegliardo (che, alla fine e per il passato, forse è anche il migliore del mazzo), tutti legati da indissolubili vincoli di clientela e consorteria, tante olgettine e tanti mariuoli. Con le chiavi della cassaforte ben strette, fanno elemosine di ciò che sarebbe dovuto da parte di una Federazione ai federati. Parma è solo il posto più comodo e non l\'unico, dove praticare le loro virtù. I soldi, quelli veri, girano in altri luoghi ma fino a che il tutto resta in ambito \"sportivo\" (da piangere, a scriverlo) non se ne esce. Come in politica, le cose si muovono solo con la guardia di finanza.   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 79 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @rabbi, no tanto normale no. Io dal primo momento avrei visto con piacere la franchigia gia\' federale a Roma (nessuno delle persone del rugby romane mi inspirava fiducia) gia\' nel 2010. Al momento Parma mi sembra una soluzione temporanea. Dubito che il comune si metta a buttare soldi sul rugby. non l\'ha fatto neanche l\'amministrazione precedente che di soldi ne ha buttati un bel po\'. Il vantaggio logistico per i prossimi due anni e\' che molti ex aironi vivono gia\' da quelle parti, c\'e\' un campo di allenamento a disposizione. e spero giochino a Viadana. Pero\' hai ragione, penso che si possa dire che Parma ha un ruolo sproporzionato nel contesto del rugby italiano. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 80 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Scusate se qualcuno avesse già dato una risposta tecnica simile. LA FIDEIUSSIONE NON E\' SINONIMO DI SOLDI LIQUIDI. E\' una garanzia, e il fatto che venga escussa (cioè liquidata).... 1. vuol dire che il garantito non ha soldi; 2. vuol dire che nessuno lo garantirà più. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 81 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @Bortolino: sono d\'accordo con te, il dato geografico è una spia del \"sistema\" FIR. Però che Parma coincida con i natali di Dondi non credo sia così secondario. In paesi civili l\'avrebbero defenestrato. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 82 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    altra scossa, anzi, scosse   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 83 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @bortolino, com\'e\' la situazione? t\'hanno mandato a casa da lavoro? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 84 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    io se non mi mando a casa da solo, difficile:-) Pare sia un disastro ulteriore, ma nel modenese.   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 85 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Peppe se c\'è una cosa che l\'amministrazione comunale precedente ha fatto è stata proprio quella di buttare dei soldi nel rugby ma non solo nel senso di investimenti bensì nel buttarli perchè ha fatto investimenti fatti male. Della situazione di via Lago Verde ho già parlato anche se adesso almeno la Rugby Parma ha una casa mentre per quanto riguarda lo stadio di moletolo sono stati fatti già due interventi per avere uno stadio pessimo e non corrispondente ai requisiti internazionali e adesso forse si dovrà fare un altro ulteriore intervento pubblico per assicurare sede fir a Donid Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 86 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    @maurizio, grazie per il chiarimento. Non so molto della situazione di moletolo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 87 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Mi intrometto per un chiarimento tecnico sulla fidejussione, perché nei vari post mi sembra sia stato fatta una certa confusione. La fidejussione è una garanzia che viene data un soggetto privato o societario a fronte di un\'esposizione finanziaria di altro soggetto. Tradotto vuole dire io Tizio garantisco con i miei beni che il credito di Caio sia pagato da Sempronio. Nel nostro caso il Signor Melegari ha garantito che la società Aironi paghi i suoi debitori. La fidejussione è gravata da commisssioni che possono essere di vario ammontare a seconda della banca e del rapporto che uno ha con la banca, ma di sicuro queste non bastano ad ottenerla. La banca accetta una fidejussione solo se ci sono sufficienti garanzie a coprirla e oltre tutto la toglie dal fido di chi firma come fossero soldi già in utilizzo. Nel caso del Signor Melegari direi che le garanzie, pur non conoscendo la sua situazione patrimoniale personale, sono largamente fornite dalla partecipazione societaria in Arix S.p.A. che è un\'azienda di dimensioni considerevoli e direi in buona salute finanziaria, dato che solo l\'anno scorso ha acquisito un\'altra società. Quindi la garanzia direi che era in essere. Teniamo sempre presente che il problema MPS è di quest\'anno, quindi allo stato delle cose non risulta che ce ne siano di pregressi. Per completare la panoramica sulla fidejussione, per riscuoterla non serve un procedimento giudiziario, è proprio questo il motivo per cui la si chiede, altrimenti tanto vale andare in tribunale e risparmiarsi la trafila. Però finché il debitore (quindi la società Aironi) paga i suoi debiti, che saranno sotto forma di stipendi, mutui e quant\'altro, non ci sarà motivo di utilizzarla. Infatti nelle motivazioni e in tutte le dichiarazioni della FIR si è sempre parlato di situazione debitoria importante, ma non di insolvenza. Per chiarire un ultimo punto se, nella peggiore delle ipotesi, la fidejussione fosse utilizzata, al contrario di quanto detto in uno dei post, l\'unico che ne andrebbe a soffrire sarebbe il Signor Melegari, in quanto le banche sono ben felici di entrare nei Consigli di Amministrazione di società solide con quote azionarie e la società probabilmente continuerebbe la sua vita senza problemi. Personalmente mi auguro che questo non succeda, perché sarebbe veramente la beffa finale. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 88 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Avrei comunque qualche altra domanda da fare: - come mai, secondo le parole del buon Dondi, il comune di Parma aveva firmato a gennaio (quindi ben tre mesi prima della famosa riunione con cui è stata revocata la licenza) un accordo con la FIR per l\'ampliamento dello stadio? - come mai una settimana prima della decisione sulla franchigia Aironi 2 / Viadana la Peroni sponsor della nazionale diventa super sponsor di Calvisano? Visto che non si muove foglia che Dondi (=FIR) non voglia, com\'è che non si è preferito indirizzare lo sponsor verso la franchigia già esistente e con necessità di sostituire lo sponsor di maglia? - quanto resisterà Treviso alle ingerenze della FIR sul mercato giocatori? Forse quest\'anno non sarà un grosso problema, ma l\'anno prossimo? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 89 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    Questo topic è diventato un frullato del\"Sole 24 Oer\" e \"Novella 2000\"...;-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 90 su Affari italiani: Aironi, quella domanda cui nessuno ha ancora risposto

    Posted by:

    NSV, Dondi non aveva firmato un bel niente, gli accordi sono di alcuni anni fa e prevedevano l\'ampliamento dello stadio, a gennaio ci sono state rassicurazioni sulla partenza dei lavori. La fir paga comunque come a tutte le società una parte dei campi di nuova costruzione in sintetico. Io mi chiedo comunque perchè tutti sapevano tutto ma hanno evitato di scrivere che la federazione si trasferirà a Parma? Pazienza tacere sui progetti di eliminazione degli aironi con conseguente franchigia federale a Parma ma il trasferimento a Parma mi sembra una cosa seria, anche perchè fatta sottobanco Scritto il Date —