Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

Scritto da: -

Anche la nazionale femminile di rugby evita il cucchiaio di legno superando nettamente le scozzesi.

sei_nazioni_2012_italdonne_vincenti_scozia.jpg L’Italia del rugby femminile bissa il successo della nazionale maggiore e a Rovato, “Stadio Giuio e Silvio Pagani”, batte la Scozia con il netto punteggio di 29-12.

L’imperativo era dimenticare le sconfitte rimediate nelle gare di questo Sei nazioni e così è stato. Determinazione e grinta sono state le armi con le quali le ragazze del coach Di Giandomenico hanno affrontato le rivali nell’ultimo turno del Torneo.

Il ritmo impresso al match fin dalle prime battute ha dato i primi frutti già al 8′ quando dopo una veloce apertura al largo il tre quarti ala Furlan si è lanciata verso la meta sull’out di sinistra. Tempo dieci minuti di netta supremazia del pacchetto di mischia e altra meta. Due penetrazioni della Barattin e della Chindamo sono state fermate a pochi metri dalla linea. Rapida pulitura dell’ovale e la Gaudino a schiacciare di forza.

Tra le note positive anche il gioco al piede della Schiavon. Proprio da un up and under ripreso in attacco c’è stata la possibilità di liberare la Chindamo  verso la terza meta della partita. In peno recupero da un’apertura alla mano dove l’ovale è stato toccato da tutti i tre quarti è venuta la meta della Castellarin trasformata dalla Schiavon per il 24-00, risultato con il quale si è chiuso il primo tempo.

La ripesa ha registrato più possesso per le scozzesi che hanno tentato di velocizzare le azioni. Al 55, infatti, la Harris, entrata in sostituzione di Green al 47,  segnava la meta del 24-7 (trasformazione della Ritchie). Tempo per una segnatura scozzese al 72′ con Dixon e allo scadere Gai concretizzava un vantaggio territoriale con una bella meta personale di forza.

“Avevo chiesto di giocare la gara sgombrando la testa da tutto quello che ci è accaduto - analizza il coach Andrea Di Giandomenico -  e sono soddisfatto che le ragazze hanno risposto ai miei interrogativi. Il nostro Sei nazioni è stato sotto tono, qualcosa non è andato ma credo che da domani si possa con la sufficiente serenità capire quello che è andato e quello che al contrario deve essere migliorato. Il lavoro da fare è tanto ma credo che questo gruppo con cui andremo avanti avrà la possibilità di togliersi delle belle soddisfazioni”

ITALIA - SCOZIA  29 - 12 
Italia: Barattin;   Castellarin (76 Barbanti);  Furlan; Sillari (74 Nespoli); Stefan;  Schiavon;   Chindamo;  Gaudino (76 Arrighetti); Campanella (50 Trevisan);  Este;   Pettinelli (44 Molic);  Severin;   Gai;   Zanon (76 Ballarini);  Cucchiella (74 Bettoni).    All. Di Giandomenico e Porrino
Scozia:  Johnston;  Green (47 Harris);  Steven;   Martin (33 Ritchie);  Dixon;  Griffith;  Dalgliesh;  Brown;  Forsberg (73 Slaven); Wheeler;  Forsyth (54 Lafaiki);  Swan (70 Muir);  Dickens (47 Lockhart);  Quick (73 Macdonald);  Balmer. 
Arbitro: Claire (Ing)
Marcatori:  8 Mt Furlan;  22 Mt Gaudino;  38 Mt Chindamo tr Schiavon;  44 Mt Castellarin tr Schiavon,  II° tempo:  55 Mt Harris tr Ritchie;  72 Mt Dixon;  78 Mt Gai. 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    peccato per l\'under, potevamo fare l\'amplein... comunque complimenti alle ragazze Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    brave ragazze anche se pochi vi considerano visto il no di posts Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    Ma le partite dell\'italdonne si possono vedere in tv/internet? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    Fortunato testimone di una bella giornata di rugby, grandisima cornice di pubblico al di la delle aspettative e della capienza dello stadio di Rovato. Ragazze che per grinta e determinazione non hanno nulla da invidiare a nessuno, mischia dominante ottime rimesse laterali e grande capacità di concretizzare sempre, sono rimasto veramente colpito in positivo e suggerisco a tutti gli appasionati di andarsi a vedere ogni tanto una partita di rugby femminile, c\'è da essere sorpresi! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    Fortunato testimone di una bella giornata di rugby, grandisima cornice di pubblico al di la delle aspettative e della capienza dello stadio di Rovato. Ragazze che per grinta e determinazione non hanno nulla da invidiare a nessuno, mischia dominante ottime rimesse laterali e grande capacità di concretizzare sempre, sono rimasto veramente colpito in positivo e suggerisco a tutti gli appasionati di andarsi a vedere ogni tanto una partita di rugby femminile, c\'è da essere sorpresi! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    Bravissime! Complimenti a Silvia per la meta! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    Bel colpo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    nel risultato, netto e pulito! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Sei Nazioni 2012: Italdonne più forti della Scozia

    Posted by:

    brave ragazze e un pizzico d\'orgoglio per le due mete targate Monza! E un in bocca al lupo per la terza monzese, Ilaria Arrighetti al suo esordio in azzurro Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rugby1823.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano