Affari italiani - Modena, la prima crisi

Scritto da: -

modena_sponsor.jpgE’ appena partita la stagione italiana del rugby e, subito, iniziano i problemi. Economici, come sempre. La prima scossa arriva da Modena, dove un Donelli che punta senza indugi in alto si è ritrovato senza alcuni sponsor importanti e con la necessità di rivedere i propri piani. Ecco il comunicato uscito settimana scorsa sul sito della società.

“Martedì scorso in seguito ad alcune disdette da parte di nuovi sponsor, con i quali erano stati recentemente definiti accordi verbali e stante le difficoltà di tutte le società sportive operanti in tutti gli sport a formalizzare rapporti di sponsorizzazione, ho ritenuto opportuno convocare la squadra ed informarla sulla situazione.
Sono state effettuate considerazioni sulla situazione economica generale attuale, primaria causa delle difficoltà, e sulla situazione specifica della società che ovviamente non è immune dalle difficoltà del settore; durante l’incontro  ho proposto ai giocatori una modifica di alcuni termini contrattuali. 
L’incontro si è svolto in modo del tutto sereno e cordiale, in un’ottica di correttezza e massima trasparenza forse inusuale in altre società ed in altri sport.
Nel brevissimo termine di 24 ore dall’incontro, TUTTI i giocatori hanno confermato di voler continuare nel rapporto con il Donelli Modena Rugby Club, carichi più che mai e convinti di poter ottenere risultati importanti; nessuno dei top player arrivati in estate ha pertanto preso in esame la  possibilità, da qualcuno paventata, di lasciare il Modena Rugby Club.   
Relativamente al recente addio del giocatore Perugini,  per il quale qualcuno ha ipotizzato  giustificazioni di comodo, faccio presente che si è trattato di una separazione consensuale conseguente in buona parte a motivi familiari ed anche per alcune frizioni sorte con lo staff tecnico della società.  Nessuno dei partner già esistenti del Donelli Modena Rugby è receduto dal suo rapporto di collaborazione a testimonianza dell’attaccamento che li unisce alla società; colgo  l’occasione per ringraziarli tutti, sia vecchi che recenti, ed in particolare il main sponsor Donelli Vini Spa che ci affianca da tanti anni. 
Invito tutti gli imprenditori, che sono già sono presenti nello sport  o che vogliono contribuire allo sviluppo e sostentamento dello sport, ad avvicinarsi al Modena Rugby Club. Tanto era doveroso da parte mia precisare confidando comunque che in occasioni di notizie ricevute per vie indirette od in modo del tutto informale,  ne venga quantomeno chiesta conferma agli interessati”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Affari italiani - Modena, la prima crisi

    Posted by:

    Chi è che parla, Almer Berselli? Quello che in serie B voleva la celtic perchè così lui con pochi soldi andava in super 10? Almer Berselli che per giustificare la probabile sconfitta con le Fiamme Oro dichiara che le stesse Fiamme Oro sono giocatori professionisti che giocano solo a rugby nella propria vita e puntano alla promozione? Ma che stia zitto e si informi prima di parlare e offendere perchè se si deve aprire la bocca per sparare cazzate meglio stare zitti. Nel comunicato si parla che tutti hanno accettato di continuare con il modena rugby? Si per forza se a luglio gli fai firmare un contratto e a fine settembre te ne vieni fuori con queste sparate dei se ti sta bene dimezzati lo stipendio, se no arrangiati proprio quando il cartellino è già stato fatto e l\'unico modo per prendere il pattuito è una causa legale che durerà mesi se non anni è molto facile. Invece di promettere e poi non mantenere, invece di spendere più di quello che hai prova a dare quello che puoi però promettilo a luglio non a fine settembre quando le rose delle squadre sono già fatte e uno non può più permettersi di cambiare società. Bella roba il nuovo corso dei presidenti del rugby italiano alla Berselli... Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rugby1823.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano