JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: "Premiato chi ha lavorato prima di me"

Scritto da: -

italy_1st.jpg

L’Italia U20 conquista il secondo trofeo stagionale dopo l’Europeo FIRA conquistato in ottobre a Coimbra sollevando allo Slava Stadium di Mosca la coppa dell’IRB Junior World Rugby Trophy. Gli Azzurrini di Andrea Cavinato conquistano il Mondiale di seconda fascia e la promozione sul campo al Junior World Championship in programma nel 2011 proprio nel nostro Paese chiudendo imbattuti il proprio cammino nella rassegna iridata moscovita: tutto facile, per Benvenuti e compagni, nella finale giocata questo pomeriggio contro il Giappone, dominata sin dal calcio d’inizio e chiusa sul 36-7.

Partita e trofeo prendono la strada di Roma nei primissimi minuti di gara, con l’Italia che – dopo l’opaca prova contro l’Uruguay – vuole dimostrare di aver meritato il ruolo di grande favorita della manifestazione forzando da subito: tempo due minuti ed è capitan Benvenuti a finalizzare oltre la linea di meta il primo pallone manovrato dai trequarti italiani. Chillon trasforma ed è 7-0.
La difesa giapponese annaspa, gli avanti nipponici non riescono a contenere la spinta italiana ed al settimo minuto il tallonatore Denti, che sostituisce l’infortunato Manici, schiaccia al suolo la seconda meta del match. Il Giappone cerca di aggredire gli avversari, ma senza successo. L’Italia amministra, sbaglia qualcosa in fase di finalizzazione ma chiude il primo tempo sul 15-0 con un piazzato di Chillon. Nella ripresa, gli Azzurrini chiudono in conti nei primi dieci minuti con le mete di Mortali al quarto e Cicchinelli all’ottavo, poi sul 29-0 perdono concentrazione, concedono qualche occasione di troppo al Giappone che al venticinquesimo marca la meta dell’onore, ma chiudono in avanti e, nel finale, arriva la quinta ed ultima meta. E’ ancora il capitano Tommaso Benvenuti a varcare la linea avversaria ed a fissare il risultato sul 36-7 finale prima di salire sugli spalti dello Slava Stadium per ritirare la Coppa del Junior World Rugby Trophy 2010.
Da Parma, il Presidente federale Giancarlo Dondi non ha voluto far mancare agli Azzurrini le proprie congratulazioni: “Voglio fare i miei complimenti alla Nazionale Under 20 per la determinazione con cui ha voluto conquistare il torneo di Mosca e la promozione sul campo per i Mondiali U20 dell’anno prossimo in Italia, non accontentandosi di parteciparvi come Paese organizzatore. Adesso è importante continuare a lavorare con la stessa determinazione e con la stessa serietà per rimanere stabilmente nella prima fascia, consapevoli che solo con grandi sforzi si ottengono risultati importanti”.
Andrea Cavinato, responsabile tecnico degli Azzurrini: “Ci tenevamo a conquistare sul campo il Junior World Championship, oggi non c’è mai stata veramente partita ed era giusto che fosse così, perché il rugby italiano merita di essere nell’alto livello e questa squadra lo ha dimostrato. La retrocessione dell’anno scorso è stata un incidente di percorso, vincere questo Mondiale era importante per far comprendere come nel nostro Paese ci sia grande attenzione per i giovani da parte della Federazione”.
“Potevamo segnare qualche punto in più – analizza Cavinato – perché abbiamo dominato in mischia e la prima linea ha confermato quanto di buono fatto vedere per tutto il torneo. Nessuno si è tirato indietro, la squadra voleva vincere questa partita a tutti i costi e lo ha fatto vedere dal primo minuto: la meta di Benvenuti in apertura di gara ci ha spianato la strada, è stata il frutto della caparbietà di tutto il gruppo. Ringrazio Vincenzo Troiani che mi affianca sulla panchina della Nazionale ed a tutto lo staff per il lavoro svolto. Come squadra, dedichiamo questo torneo alla Federazione, a chi ha sempre creduto in noi, a Franco Ascione ed a tutti i tecnici che hanno lavorato con questa squadra in passato. Per quanto mi riguarda – si commuove il tecnico – dedico questo titolo a mio padre che mi ha insegnato a credere in me stesso ed a perseverare sempre in ciò che faccio e questi sono stati, per me, insegnamenti fondamentali”.
Chiude capitan Benvenuti, all’ultima apparizione con la maglia dell’Under 20 azzurra: “E’ una vittoria che arriva alla fine di un percorso di tanti anni da parte del nostro gruppo, è un momento esaltante e sono orgoglioso di aver finito così la mia carriera nel rugby giovanile”.

Mosca, Slava Stadium – domenica 30 maggio 2010
Junior World Rugby Trophy, Finale
ITALIA v GIAPPONE 36-7 (15-0)
Marcatori: p.t. 2’ m. Benvenuti tr. Chillon Alb. (7-0); 7’ m. Denti (12-0); 40’ cp. Chillon Alb. (15-0); s.t. 4’ m. Mortali tr. Chillon Alb. (22-0); 8’ m. Cicchinelli tr. Chillon Alb. (29-0); 25’ m. Enoki tr. Ono (29-7); 37’ m. Benvenuti tr. Chillon Alb. (36-7)
Italia: Trevisan; Zorzi, Benvenuti (cap), Rodwell (25’ st. Benettin), Mortali; Iannone (37’ st. Morisi), Chillon Alb.; Cicchinelli (28’ st. Santelli), Belardo (17’ st. Ferrarini), Scanferla; Cazzola F., Targa; Leso (15’ st. Gega), Denti (25’ st. Corbanese), Fazzari
Giappone: Ono; Hikosaka, Vaifu (40’ st. Miyata), Kim (13’ st. Sarugaku), Nakazuru; Sakamoto, Namekawa (5’ st. Uchida); Yamashita (cap), Horle, Tsuji (18’ st. Musha); Tsuruya, Mikami; Ueda, Ito, Ishiara (14’ st. Enoki)
arbitro: Locoloco (Fiji)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    bravi ragazzi, prox anno ,in Italia, ne dobbiamo vincere almeno un paio Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    Anche se ultimi, ma il nostro posto è con il gruppo delle migliori. Forza ragazzi bentornati tra Le Grandi! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    cavinato grande coach del futuro x la nazionale maggiore ! serio professionista . bravi ragazzi!!!!!!!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    a franco ascione.....ahahahahahahahahahhaahahahahahahah Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    felice per l'italia Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    e bravi gli Azzurrini!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    Complimenti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    Giusto, non siamo NZ o England ma il nostro posto è tra le migliori 12 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su JWRT - L'Italia batte il Giappone e vince il Mondiale B. Cavinato: &quote;Premiato chi ha lavorato prima di me&quote;

    Posted by:

    Ma vieniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!! Complimenti ragazzi, piccoli campioni crescono!!!Duccio questi ragazzi meriterebbero un ulteriore post ;) Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rugby1823.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano